Viaggio Nel Mondo

Minorca – Isole Baleari

Minorca Vacanze

Minorca, Cala Mitjana – © Turisme Illes Balears

Non molto tempo fa si stava in spiaggia in splendida solitudine, anche in estate, nella quasi totale assenza di servizi e infrastrutture. Fino agli anni novanta Minorca era infatti una meta turistica poco conosciuta, un rifugio di pace e tranquillità che contrastava fortemente con le chiassose Ibiza e Maiorca.

Oggi Minorca è in parte cambiata. La seconda isola delle Baleari per dimensioni, e la più lontana dalla costa iberica, ha raggiunto la sua piena maturità turistica e la notorietà internazionale, con voli low cost che la collegano a Milano, Londra e Parigi, un’offerta crescente di hotel e case vacanza, alta gastronomia e locali di tendenza.

Rispetto alle altre Baleari, Minorca conserva tuttora una maggiore tranquillità. E’ la meta ideale per le famiglie e per chi desidera rilassarsi in mezzo alla natura, grazie alle splendide spiagge di sabbia non edificate che restano deserte per gran parte dell’anno, alla facilità degli spostamenti, alla bellezza di un paesaggio a tratti incontaminato, con riserve ecologiche, verdi pinete che scendono fino al mare e affascinanti monumenti preistorici.

Meglio è visitarla al di fuori dell’altissima stagione, che va dal 15 luglio al 31 agosto, quando tutto è un pò più caro e un pò più affollato. Ma anche nel periodo centrale dell’estate non è impossibile scovare angoli di pace, scegliendo le spiagge più nascoste, più distanti dai centri principali, alcune raggiungibili solo a piedi o in barca.

,